Il Latitante: un fantasma nelle campagne ciociare

Esule politico, fuorilegge evaso oppure ricco “bandito” dalla terra di origine per motivi opportuninistici. Il Fuggitivo viveva nelle terre rurali, cercando nascondigli e vivendo di espedienti.

Abbiamo dedicato a questa figura una birra scura, dal colore impenetrabile, come i segreti che hanno attorniato per secoli la figura del Latitante.

Massimiliano (Mastro Birraio)

Il latitante, ovvero una persona che sfuggiva da un arresto da parte delle forze dell’ordine, era un fenomeno abbastanza comune in passato. Ma non si pensi che erano solo dei criminali ad essere costretti alla latitanza. Congiure politiche, provvedimenti di favore nei confronti di un potente del luogo, oppure un atto per defraudare un ricco e depredarlo dei suoi averi, costringevano la persona a fuggire e nascondersi dall’arresto.

Tali persone erano così costrette a vivere come fantasmi per evitare l’arresto e vivevano di espedienti. Talora si trasformavano in briganti, che trascinavano un manipolo di poveri contadini repressi dai potenti e si battevano per ottenere vendetta e giustizia del torto subito.

Leave a Reply

error: Content is protected !!